NOW ON

    DAL 26 NOVEMBRE AL 11 FEBBRAIO
    Il Natale è CHRISTMAS FROZEN
    Spettacoli e intrattenimenti con Babbo Natale, gli Elfi e il ghiaccio.
    DOMENICA 17 DICEMBRE
    BABBO NATALE TI ASPETTA
    Una domenica pomeriggio dedicata alla creazione degli addobbi con gli Elfi
    SABATO 23 DICEMBRE
    CONCERTO CORO GOSPEL
    L'atmosfera natalizia la crea il coro elfico che canta i successi gospel
    SCOPRI IL NUOVO WI-FI LIBERO
    Per te che sei sempre connesso scopri il nuovo wi-fi libero del 45° NORD

    Il Varietà della Caduta – Teatro della Caduta

    Domenica 7 Giugno

    Al 45°THEATER CORNER del 45°NORD - Varietà della caduta

    Lo spettacolo è ad ingresso GRATUITO - l’appuntamento è alle 21.30 nella corte ristorazione del 45° NORD.

    Varietà della Caduta:
    Lo spettacolo che ha reso noto al pubblico il Teatro della Caduta, ha rilanciato il varietà a Torino e la moda del cappello a teatro. Conduce Benjamin Delmas.
    Accompagnamento musicale dal vivo e ospiti a sorpresa.
    Dal 2005, ogni settimana, al Teatro della Caduta va in scena un varietà con numeri e artisti sempre nuovi. Il Varietà della Caduta è il resoconto di questa esperienza artistica e umana che coinvolge centinai di artisti e migliaia di spettatori: quasi 600 artisti diversi sul palco, oltre 250 repliche, 8 diverse edizioni e 13.000 spettatori in otto anni di repliche con la sala sempre piena.
    Uno spettacolo autoreferenziale sulla storia del Teatro della Caduta e sul tema della caduta, nelle sue possibili interpretazioni filosofiche e di attualità. Coniuga le risorse dell'arte di strada con il teatro di prosa e fa leva principalmente sulla singolarità degli attori, che presentano qualità artistiche e competenze insolite per guadagnarsi il pubblico.

    Il protagonista del primo appuntamento con il Varietà è il comico, acrobata, giocoliere e artista di strada anglo-francese Benjamin Delmas (con l’edizione 2011 dal titolo “Il Settesimo Varietà della Caduta”) che intrattiene il pubblico con il racconto delle peripezie che l’hanno condotto nelle piazze di tutto il mondo, dall’Australia al Sudafrica, passando per l’India, la Corea e l’Europa fino all’approdo torinese nella piccola sala di via Buniva: luogo fisico, ma anche evocativo e allegorico che fa riferimento all'immaginario del vaudeville, del cabaret d'inizio secolo, dell'avanspettacolo, comune a un largo pubblico. "La caduta", tra le tante interpretazioni, è sinonimo del "mettersi in gioco" che caratterizza l’esperienza dell’attore sul palcoscenico, la disponibilità a rischiare: virtuosismo in senso circense dunque, ma anche attoriale, nell’ipotesi del fallimento con il pubblico e di un teatro che è dimora di tutto quanto esce dall’ordinario.
    E’ un “gioioso spettacolo d’arte varia” (G.L.Favetto – “Venerdì” di Repubblica) che fa leva sull’immaginario del pubblico e si ispira al cabaret d’inizio del secolo. Nonostante l’atmosfera retrò e la struttura da avanspettacolo, è una sorta di pista da circo dove sfilano l’attualità e le contaminazioni teatrali più che il teatro tout-court. Si riflette sul rapporto tra spettatore e scena, tra teatro e arte di strada, tra realtà e finzione.
    La scena è arricchita dall’accompagnamento dal vivo di una mini-orchestra di percussioni (Gipo di Napoli), pianoforte (Alessandro Mosca), clarinetto (Giorgio Volpi) e contrabbasso (Lucio Villani).

    45° NORD Entertainment Center Via Postiglione, 1 Moncalieri (To)
    PER CONTATTARE LE ATTIVITà DEL CENTRO, CLICCA QUI
    powered by Reverse